Cerca tra i nostri titoli

Ordinare un libro:

E' sufficiente scrivere una mail indicando nell'oggetto: ordine libro

domenica 2 aprile 2017

LA GIOSTRA DEI CRICETI, Antonio Manzini


TITOLO: LA GIOSTRA DEI CRICETI
AUTORE: Antonio Manzini
EDITORE: Sellerio Editore
PREZZO DI COPERTINA: 14,00€ *

ANNO DI PUBBLICAZIONE: 16 marzo 2017
COLLANA: La Memoria
FORMATO: brossura
DIMENSIONE: 12*17
PAGINE: 325
CODICE: 9788838936449

CICLO: -
N.SERIE: -

* n.b. il prezzo indicato è quello in vigore al momento dell'uscita sul mercato e non tiene conto delle eventuali campagne di sconto
Descrizione
Un paese che ha perso l’etica, e ragiona con il codice a barre. La giostra dei criceti è satira sociale, suspense, il sentimento e il cinismo, i morti di fame e i morti ammazzati. Il Manzini degli esordi in un trascinante e allucinato giallo comico. [...]

lunedì 27 marzo 2017

VOCI SCIAMANICHE, Raccolta di esperienze visionarie, Joan Halifax


TITOLO: VOCI SCIAMANICHE, Raccolta di esperienze visionarie
AUTORE: Joan Halifax
EDITORE: Edizioni della Terra di Mezzo
PREZZO DI COPERTINA: 23,00 € *

ANNO DI PUBBLICAZIONE: 2013
FORMATO: brossura, illustrato
DIMENSIONE: -
PAGINE: 263
CODICE: 9788897842125

Descrizione
"Un giorno porterò la mia casa ancora più lontano fra le colline, forse farò a meno del tutto di una capanna, diventerò parte dei boschi. Lì, lo spirito ha ancora qualcosa, per noi, da scoprire".[...]

giovedì 23 marzo 2017

CONTRO VERSO: IL DISPERANTE CANTO DEL CAOS, Gabriele Lastrucci


TITOLO: CONTRO VERSO: IL DISPERANTE CANTO DEL CAOS
AUTORE: Gabriele Lastrucci
EDITORE: Claudio Martini Editore
PREZZO DI COPERTINA: 20,00 € *

ANNO DI PUBBLICAZIONE: dicembre 2016
FORMATO: rilegato (cartonato con sovraccoperta)
DIMENSIONE: 15,5*22
PAGINE: 240
CODICE: 9788897429098


Descrizione
Contro-Verso: il Disperante Canto del Caos è la summa dell’intero lavoro poetico di Lastrucci, nonché il suo libro più importante: un’antologia che racconta quasi vent’anni di fatiche letterarie: poesie, poemi, prose, lettere e aforismi filosofici. In esso si trova, oltre ad una cospicua selezione di testi inediti (il poema in diciassette strofe che apre e che dà il nome al volume, l’intensa, potente e dolorosa poesia metafisica La Deriva dei Santi, il poema in prosa La Morte Accesa, la parabola esistenziale Il Barcaiolo, la lettera in forma di citazioni Lettera a un Amico, il lungo frammento mistico-filosofico-sapienziale La sottile riga rossa) una ricca e strutturata antologia che raccoglie le diverse stagioni della produzione del poeta accompagnando il lettore verso la scoperta di un mondo letterario unico e singolare dove si toccano e si armonizzano temi e forme spesso lontane e contrastanti tra loro ma che trovano sempre, come altissime esplosioni d’Essere nella notte del Senso, il loro centro all’interno di una profonda ed ispirata ricerca dell’Essenziale e del Necessario, del Fatidico e del Sublime, del fugacemente Fragile e dell’Eterno... Oltre alle storiche interpretazioni di Giuseppe Panella che fanno da lucente (Post-) Presagio al testo, a conclusione di questo viaggio Iniziatico ed Oracolare, è presente una preziosa sezione di testi critici scritti da alcuni importanti teorici e studiosi di Letteratura (Matilde Guarducci, Elena Ferretti, Tommaso Santi) che illuminano il cammino del lettore come delle autentiche e purissime lanterne magiche.[...]

lunedì 26 settembre 2016

UN PO' DI FOLLIA IN PRIMAVERA, Alessia Gazzola


TITOLO: UN PO' DI FOLLIA IN PRIMAVERA
AUTORE: Alessia Gazzola
EDITORE: Longanesi
PREZZO DI COPERTINA: 9,99 € *

ANNO DI PUBBLICAZIONE: 26 settembre 2016
COLLANA: La Gaja Scienza
FORMATO: E-Pub Kobo
DIMENSIONE: -
PAGINE: 197
CODICE: 9788830447035

CICLO: Alice Allevi
N.SERIE: 6

* n.b. il prezzo indicato è quello in vigore al momento dell'uscita sul mercato e non tiene conto delle eventuali campagne di sconto
Descrizione
Quella di Ruggero D’Armento non è una morte qualunque. Perché non capita tutti i giorni che un uomo venga ritrovato assassinato con un’arma del delitto particolarmente insolita. E anche perché Ruggero D’Armento non è un uomo qualunque. Psichiatra molto in vista, studioso e luminare dalla fulgida carriera accademica, personalità carismatica e affascinante... Alice Allevi se lo ricorda bene, dagli anni di studio e dai seminari che ha frequentato con grande interesse, catturata dal magnetismo di quell’uomo all’apparenza rude ma in realtà capace di conquistare tutti con la sua competenza e intelligenza. E con le sue parole. L’indagine su questo omicidio è impervia, per Alice, ma per fortuna non lo è più la sua vita sentimentale. Ebbene sì, Alice ha fatto una scelta... Ma sarà quella giusta?[...]

lunedì 4 aprile 2016

7-7-2007, Antonio Manzini


TITOLO: 7-7-2007
AUTORE: Antonio Manzini
EDITORE: Sellerio Editore
PREZZO DI COPERTINA: 14,00 € *

ANNO DI PUBBLICAZIONE: 2016
COLLANA: La Memoria
FORMATO: brossura
DIMENSIONE: -
PAGINE: 369
CODICE: 9788838935404

CICLO: Vicequestore Rocco Schiavone
N.SERIE: 5


* n.b. il prezzo indicato è quello in vigore al momento dell'uscita sul mercato e non tiene conto delle eventuali campagne di sconto
Descrizione
"Lo sai cosa lasciamo di noi? Una matassa ingarbugliata di capelli bianchi da spazzare via da un appartamento vuoto". Rocco Schiavone è il solito scorbutico, maleducato, sgualcito sbirro che abbiamo conosciuto nei precedenti romanzi che raccontano le sue indagini. Ma in questo è anche, a modo suo, felice. E infatti qui siamo alcuni anni prima, quando la moglie Marina non è ancora diventata il fantasma del rimorso di Rocco: è viva, impegnata nel lavoro e con gli amici, e capace di coinvolgerlo in tutti gli aspetti dell'esistenza. Prima di cadere uccisa. E qui siamo quando tutto è cominciato. Nel luglio del 2007 Roma è flagellata da acquazzoni tropicali e proprio nei giorni in cui Marina se ne è andata di casa perché ha scoperto i "conti sporchi" di Rocco, al vicequestore capita un caso di bravi ragazzi. Giovanni Ferri, figlio ventenne di un giornalista, ottimo studente di giurisprudenza, è trovato in una cava di marmo, pestato e poi accoltellato. Schiavone comincia a indagare nella vita ordinata e ordinaria dell'assassinato. Giorni dopo il corpo senza vita di un amico di Giovanni è scoperto, in una coincidenza raccapricciante, per strada. Matteo Livolsi, questo il suo nome, è stato finito anche lui in modo violento ma stavolta una strana circostanza consente di agganciarci una pista: non c'è sangue sul cadavere. Adesso, l'animale da fiuto che c'è dentro Rocco Schiavone può mettersi, con la spregiudicatezza e la sete di giustizia di sempre, sulle tracce "del figlio di puttana"... [...]

Post più popolari